Barra di navigazione

What’s New?
È vero che i racconti biblici della resurrezione di Cristo sono pieni di contraddizoni?





Certamente ci vuole un piccolo sforzo per riconciliare i racconti contenuti nei diversi Vangeli. Ma questo “problema”, come viene solitamente espresso, è enormemente esagerato.

Gesù cade sotto il peso della croce mentre va al Calvario Spesso si afferma che, dal momento che i Vangeli differiscono in enfasi e nei dettagli, ci devono essere da qualche parte delle invenzioni. Ma un'interpretazione del genere non è necessaria! Quando un avvenimento qualsiasi (secolare o religioso) viene raccontato da diversi testimoni, ognuno di essi, pur rispettando le norme più rigorose di precisione e di integrità, redigerà la propria versione in maniera diversa, tenendo presenti le esigenze del proprio pubblico. Perciò la pretesa rigida degli ipercritici che tutti e quattro i Vangeli dovrebbero essere perfettamente uguali è arbitraria ed artificiale. La dott.sa Sayers afferma:

    This article is also available in English: Is it true that the Bible's accounts of Christ's resurrection are full of contradictions? English Answer
    "Spesso si rimane sorpresi nello scoprire quante apparenti contraddizioni [nei racconti della Resurrezione contenuti nei Vangeli] risultano niente affatto contraddittori, ma semplicemente supplementari… A prima vista le divergenze appaiono grandissime… Ma rimane il fatto che tutti [i racconti della Resurrezione], senza alcuna eccezione, possono essere inseriti in una sola narrativa ordinata e coerente, senza la pur minima contraddizione o difficoltà e senza alcuna soppressione, invenzione o manipolazione, oltre al piccolo sforzo richiesto per immaginare i comportamenti naturali di un gruppo di persone attonite che corrono avanti e indietro nel crepuscolo dell'alba fra Gerusalemme e il giardino". [1]
[Nota: ChristianAnswers.Net fornirà ulteriori informazioni su questo argomento in futuro.]

SEI OBIEZIONI DEGLI SCETTICI fra quelle più spesso sollevate dai critici della resurrezione di Cristo…

  1. La resurrezione di Cristo è un mito, non un fatto storico.

  2. I racconti della Resurrezione sono pieni di contraddizioni.

  3. I miracoli non sono possibili.

  4. La salma fu trafugata.

  5. Gesù era solo svenuto e poi si è ripreso dalle ferite.

  6. I testimoni furono vittime di allucinazioni.



RIFERIMENTI E NOTE

  1. Dorothy Sayers, The Man Born to be King (Harper and Brothers, 1943), pag. 19 seg. Questi commenti sono contenuti nella sua introduzione alle recite sulla vita di Cristo preparate per la radio della BBC. Vedete inoltre: G.E. Ladd, I Believe in the Resurrection of Jesus (Eerdmans, 1975), p. 79f. John Wenham, Easter Enigma: Are the Resurrection Accounts in Conflict? (Grand Rapids, Michigan: Baker Book House, 1992). La risposta dell'autore è: NO! [torna]

Tradotto da Geoffrey Allen

Autore: Rev. Gary W. Jensen, M.Div. Editore: Paul S. Taylor, Films for Christ. Presentato da Films for Christ.

Copyright © 1998, tutti i diritti riservati, con le eccezioni elencate nella pagina “Usage and Copyright” che offre agli utenti di ChristianAnswers.Net ampie concessioni per l'uso pratico di questa pagina a casa, nella testimonianza personale, nelle chiese e nelle scuole.

Films for Christ

ChristianAnswers.Net/italian
Christian Answers Network
PO Box 1167
Marysville WA 98270-1167        

ChristianAnswers.Net
CAN Home
Shortcuts
Christian Answers Network HOMEPAGE e ARCHIVIO
Index